nn5n Foundation
Branch of SCP Foundation
nn5n: scp-3008 Un Vecchio IKEA Perfettamente Normale
EuclidSCP-3008 Un Vecchio IKEA Perfettamente NormaleRate: 586
SCP-3008

Elemento # : SCP-3008

Classe dell'oggetto: Euclid

Procedure Speciali di Contenimento: Il parcheggio commerciale contenente SCP-3008 è stato acquistato dalla fondazione e convertito nel Sito-██. Tutte le strade pubbliche che conducono e attraversano il Sito-██ sono state reindirizzate. L'ingresso di SCP-3008 deve essere monitorato ogni momento e nessuno deve entrare in SCP-3008 al di fuori dei test, come consentito dal ricercatore Senior.

Gli umani che escono da SCP-3008 devono essere detenuti e quindi interrogati prima della somministrazione di amnestici. A seconda della durata della loro permanenza in SCP-3008, potrebbe essere necessario generare una storia di copertura prima del loro rilascio.
Qualsiasi altra entità che esce da SCP-3008 deve essere terminata.

Descrizione: SCP-3008 è una grande unità di vendita commercializzata come IKEA, una famosa catena di vendita di mobili. Una persona quando accede a SCP-3008 dall'ingresso principale, dopo aver attraversato le porte verrà trasportata in SCP-3008-1. Questo spostamento passerà inosservato in quanto non si verificherà alcun cambiamento dal punto di vista della vittima; in genere non ne saranno consapevoli finchè non tenteranno di tornare all'ingresso.

SCP-3008-1 è uno spazio che ricorda l'interno di un negozio di mobili IKEA, che si estende ben oltre i limiti di ciò che potrebbe essere fisicamente contenuto all'interno dell'unità di vendita. Le correnti misurazioni indicano almeno 10km2 senza alcun confine visibile rilevato in qualsiasi direzione. Risultanti senza alcun risultato l'uso di telemetri laser hanno portato alla conclusione che lo spazio potrebbe essere infinito.

SCP-3008-1 è abitato da un numero sconosciuto di civili intrappolati prima del contenimento. I dati raccolti suggeriscono che hanno formato una civiltà rudimentale all'interno di SCP-3008-1, compresa la costruzione di insediamenti e fortificazioni allo scopo di difendersi da SCP-3008-2.
SCP-3008-2 sono entità umanoidi che esistono all'interno di SCP-3008-1. Mentre assomigliano superficialmente agli umani, possiedono proporzioni corporee esagerate e incoerenti, spesso descritte come troppo corte o troppo alte. Non possiedono caratteristiche facciali e in tutti i casi osservati indossano una maglietta gialla e pantaloni blu in linea con l'uniforme dei dipendenti IKEA.

SCP-3008-1 ha un ciclo giorno-notte rudimentale, determinato dall'illuminazione dall'alto nello spazio che si attiva e si disattiva in momenti coerenti con i tempi di apertura e chiusura del negozio originale. Durante la "notte" le istanze di SCP-3008-2 diventeranno violente nei confronti di tutte le altre forme di vita all'interno di SCP-3008-1. Durante questi periodi di violenza sono stati ascoltati pronunciare frasi in inglese che sono tipicamente variazioni di "Il negozio è chiuso, per favore esci dall'edificio". Una volta che il "giorno" inizia, le istanze di SCP-3008-2 diventano immediatamente passive e iniziano a muoversi in SCP-3008-1 apparentemente a caso. Non rispondono a domande o altri segnali verbali in questo stato, sebbene reagiscano violentemente se attaccati.

SCP-3008-1 è noto per avere una o più uscite situate all'interno anche se queste uscite non sembrano avere una posizione fissa, rendendo difficile lasciare SCP-3008-1 una volta dentro. L'utilizzo di qualsiasi altra porta oltre all'ingresso principale per entrare nella struttura o sfondare le pareti dell'unità di vendita condurranno all'interno non anomalo del negozio originale.

Da quando è iniziato il contenimento, 14 persone sono riuscite a uscire da SCP-3008. A seguito di un approfondito debriefing, a tutti gli individui è stata somministrata una dose di amnestici e rilasciata.

Incidente 3008-1: Alle 00:37 del ██/██/200█ un maschio umano è uscito da SCP-3008, seguito 10 secondi più tardi da un'istanza di SCP-3008-2. SCP-3008-2 catturò e uccise l'uomo prima che esso venisse terminato dal personale di risposta armato.
Questo incidente rappresenta l'unica volta in cui un'istanza di SCP-3008-2 è stata vista uscire da SCP-3008. È stata eseguita un'autopsia completa sul cadavere; vedi 3008-2 Registro autopsia per ulteriori dettagli.
L'uomo portava un diario con il marchio IKEA che sembra documentare il suo tempo trascorso in SCP-3008-1, trascritto qui in seguito.

Quindi, sto scrivendo questo diario per documentare ciò che posso solo supporre sia la mia improvvisa discesa nella follia. Non posso essere un pessimo navigatore, eppure mentre sto scrivendo questo sono rimasto intrappolato nell’Ikea per 2 giorni. Non ho visto un'altra persona per tutto il tempo che sono stato qui. All'inizio ho pensato che fosse uno scherzo. Trasforma il posto in un labirinto, fai uscire tutte le persone e vedi quanto tempo mi ci metto a perdermi, mentre tutti si fanno una bella risata. Ho realizzato che non era il caso quando ho cercato di tornare indietro.Tutto era cambiato, quindi mi sono perso. Invece dell'uscita, c’era solo una fila dopo l'altra di librerie.
Quindi, sono intrappolato nell'Ikea. Sembra il setup per uno scherzo di pessimo gusto. Le luci si sono spente alle 10 di sera. Mi ha quasi dato un fottuto attacco di cuore, quel forte THUNK elettrico e poi il buio pesto. Il posto è pieno di letti e il mio telefono ha una torcia - ma nessun dannato segnale - quindi ho trovato un letto e sono andato a dormire. Ho trascorso gran parte del giorno successivo alla ricerca dell’uscita ma senza riuscirci. Ho trovato un ristorante che serve quelle polpette, quindi almeno non morirò di fame. Questo è probabilmente il colmo. Comunque erano ancora calde e fresche, ma non ho visto nessuno in giro che le cucinasse. Sono tornato ai letti prima che le luci si spegnessero di nuovo poiché è troppo buio per cercarle.
Adesso sono le 9.10 del mattino, le luci sono riaccese poco fa. Sono sicuro di aver cercato in tutta l'area intorno a dove sono entrato l'uscita ovviamente non è qui, quindi sceglierò una direzione e spero per il meglio.

Giorno 3 della mia magica avventura misteriosa all’Ikea. Se prima non ero sicuro che in questo posto ci fosse qualcosa di strano, adesso lo sono. Ho camminato per 3 ore in una linea più o meno dritta (inserisci qui una battuta di Ikea) prima di imbattermi in una scala accanto a uno di quegli enormi scaffali da magazzino che hanno qui. Sono salito per orientarmi, e sembra che questo posto si protragga per sempre. Come quella scena del Re Leone, tranne che per alberi ed erba c'erano tutti scaffali, tavoli e merda. Ho visto una persona che si muoveva non troppo lontano, quindi mi sono diretto lì.
All'inizio pensavo che fosse un membro dello staff - indossava l'uniforme. E forse lo era, forse mostri bizzarri alti 7 piedi con le braccia lunghe, le gambe corte e senza facce sono solo i tipi di cose che vogliono in Super Ikea. Dannazione, però, mi ha ignorato completamente, e senza occhi o orecchie non sono nemmeno sicuro se sapesse che ero lì. Ho pensato di spingerlo o qualcosa del genere per attirare la sua attenzione, ma le sue mani erano abbastanza grandi da schiacciare un anguria quindi ho deciso di non farlo. Continuava a muoversi e alla fine l'ho perso di vista, così ho deciso di proseguire sulla mia strada. Comunque, nessun letto comodo per me stanotte. Sembra che sono entrato nella sezione Tavoli Improbabilmentte Duri e Appuntiti del negozio. Immagino che dovrò accontentarmi di alcune tovaglie ammucchiate. La batteria del telefono si è scaricata durante la giornata. In ogni caso non ha funzionato, ma mi sento come se avessi appena perso un po’ di vita.

Hai mai visto uno di quei cartoni animati in cui attraversano le porte di un corridoio e saltano fuori da un'altra porta nello stesso corridoio? Ecco come mi sento adesso. Non vedo altro che la stessa identica libreria da 2 giorni. Solo una fila dopo l'altra. Voglio dire, andiamo. Adoro i libri, ma questo è eccessivo. Ovviamente mi sto ancora muovendo in avanti, vedo passare i segni sospesi sopra di loro. Peccato che nessuno di loro dica "Uscita".
Non sono sicuro a chi stavo rivolgendo quella domanda. Diciamo solo che era una prova per l'autobiografia che scriverò quando uscirò di qui. Lo chiamerò "Il mio viaggio perfettamente normale in un vecchio Ikea regolare".
Se mai uscirò da q

Finalmente ho trovato altre persone! Sì, sembra che non sia l'unico povero bastardo intrappolato qui. Fortunatamente per me, immagino. La mia sesta notte qui, 2 di quelle cose dello staff sono sbucate dal buio. Diverse dal primo che ho visto, ma sempre incasinati. Li ho sentiti arrivare, dicevano che il negozio era chiuso e che dovevo lasciare l'edificio, in modo tutto carino ed educato. Non sono sicuro di quale parte di ciò fosse più strana, che non avessero la bocca o che apparentemente stessero cercando di uccidermi mentre lo dicevano. Sono venuti da me come cani rabbiosi.
Quindi, mi sono messo a correre. Attraverso l’ikea al buio come un fottuto pazzo. L'ho visto quando ho attraversato un altro stand da quei giganteschi scaffali, tutti illuminati da torce e proiettori. Hanno costruito un'intera città qui! Ha un enorme muro costruito da scaffali, letti, tavoli e quant'altro. Giuro su Dio che è stata la cosa più bella che abbia mai visto. Ad ogni modo, immagino che mi abbiano visto arrivare (o forse hanno sentito il mio fiatone - da ragazzino -), perché avevano un cancello aperto e 2 persone erano lì che mi facevano cenno di entrare. Ho sentito lo staff sbattere contro il cancello chiuso dietro di me, informandoci cortesemente che il negozio era chiuso. Alla fine si sono allontanati comunque.
Chiamano la città Exchange, perché è quello che c'è sul cartello appeso al soffitto direttamente sopra di esso. Exchange and Returns. Tutto illuminato contro la notte usando le luci che hanno trovato e collegato alle linee elettriche. E ci sono letti, cibo e persone. Oltre 50 persone meravigliose con arti di dimensioni regolari e un set completo di caratteristiche facciali. Ora è la mia settima notte qui, e la prima non trascorsa nell'oscurità. Una settimana intera che vivo nell'Ikea. C'è probabilmente uno show televisivo del genere da qualche parte.

Ora che sono vicino ad altre persone, sto iniziando a sentirmi più normale. Forse normale non è la parola più adatta. Ma dopo una settimana con solamente il suono dei miei passi che mi teneva compagnia, ero sempre più sicuro di essere impazzito. Che fossi legato in qualche stanza imbottita da qualche parte, sbattendo la testa contro il muro. Ma no, mi sento abbastanza sano ora, grazie mille!
Apparentemente ci sono altre città là fuori. Alcune con più persone, altre con meno. Ho scoperto che è sbalorditivo come possano sparire molte persone senza che nessuno se ne accorga. Sicuramente qualcuno avrà notato che tutti quelli che vanno all’IKEA sembrino svanire. O forse non sono tutti. Forse siamo solo fortunati.
Le persone qui chiamano quelle cose mostruose semplicemente Staff. Apparentemente stanno bene durante il giorno, occupandosi dei fatti propri camminando per i corridoi. Non appena quelle luci si spengono, vanno a farsi fottere. Quindi durante il giorno le persone escono per trovare cibo, acqua e quant'altro di cui hanno bisogno. Apparentemente ci sono ristoranti e negozi intorno che vengono riforniti casualmente. Nessuno sa come. Forse lo fa lo staff. Apparentemente non sono molto bravi nel loro lavoro perché il rifornimento a volte richiede un po 'di tempo, il che significa che il cibo deve essere razionato. Se magari non fossero così impegnati a inseguire le persone nel buio, farebbero di più.
Comunque quando arriva la notte il personale impazzisce e tutti si rifugiano dietro le pareti. Apparentemente è lo stesso ovunque in questo posto, qualunque sia questo posto. L'Ur-Ikea, da cui sono nati tutti gli altri Ikea. O forse siamo ancora tutti nel normale ikea e questo è tutto un sogno di febbre portato dalla noia che intorpidisce la mente. Chissà.

Sono qui da 10 giorni. La maggior parte delle persone a cui ho chiesto hanno detto di aver smesso di tenere traccia di molto tempo fa e un ragazzo, Chris, ha detto che era rimasto qui per anni.
Anni.
[SCARABOCCHI ILLEGIBILI]
Apparentemente ci sono voci di persone che riescono a uscire. E delle persone che vedono l'uscita, solo per vederla svanire davanti ai loro occhi. Ho la sensazione che non tutti lo credano, ma io ci credo. Spiega come siamo rimasti bloccati qui in primo luogo (più o meno). E intendo, dai. Mostri del personale, file dopo file infinite di mobili svedesi di alta qualità. Non so perché troverebbero una porta che scompare così difficile da credere.
Comunque, oggi sono andato a cercare cibo in un negozio vicino con Sandra e Jerry. Una volta imparati i punti di riferimento di questo luogo non è così difficile navigare. I segnali sopraelevati aiutano molto, ma ce ne sono altri; non troppo in lontananza, una parte enorme di quei giganteschi scaffali di riserva è crollata l'uno contro l'altro molto più a est (supponiamo che sia comunque est - a quanto pare l’Ikea non vende le bussole) è una specie di torre che sembra sia fatta in legno, arriva fino al soffitto. Forse stavano cercando di sfondare il tetto. Si illumina di notte, quindi ci devono essere persone lì, ma a quanto pare è un paio di giorni a piedi (il che significa che deve essere miglia di distanza), quindi nessuno qui lo sa con certezza. Apparentemente sono stato incredibilmente fortunato a dormire all'aperto per una settimana senza essere fatto a pezzi dallo staff. Sono io. Fortunato fortunato fortunato.
Abbiamo trovato del cibo nel negozio. Immagino che il personale lo abbia rifornito durante la notte, il che è stato molto carino da parte loro. C'era un telefono sul muro, quindi ho pensato di provarlo. C'era una voce dall'altra parte, ma stavano parlando senza senso. Parole casuali messe insieme senza alcun significato reale. Hai mai visto un video di qualcuno con afasia? Sembrava così. Non mi ha risposto quando ho parlato con loro comunque. Sandra dice che tutti i telefoni qui dentro sono uguali.
Oops, sto ponendo di nuovo le domande al giornale!

Stavo pensando ieri sera. Il soffitto di questo posto è piuttosto alto e, per quanto si possa dire, va avanti per sempre. Non dovrebbe esserci un qualche tipo di clima qui? Sono sicuro di aver letto di un edificio della NASA che era così grande che aveva i suoi schemi meteorologici, con nuvole e roba. Questo posto è decisamente più grande di quello, ma ora che ci penso sono abbastanza sicuro di non aver mai sentito un cambiamento di temperatura qui.
Lo aggiungerò alla Grande Lista di Cazzate Strane.

Il personale ha attaccato Exchange ieri sera. Devono essere stati 20 o 30 di loro tutti a chiederci di lasciare il negozio calmi come sempre, mentre cercavano di abbattere i muri a mani nude. Apparentemente questo accade abbastanza regolarmente, quindi tutti sono preparati per questo. Coltelli dei ristoranti, lame del tosaerba trasformate in boccaporti, un'ascia antincendio. Un ragazzo, Wasim, ha persino realizzato una balestra funzionale. Ad ogni modo i muri hanno dei buchi, cosa che non avevo notato prima, in particolare in modo da poter colpire il personale quando attaccano. Ne ho presi un paio da solo. Non sembrano sanguinare, il che è strano, ma scendono facilmente come una persona normale una volta che inizi a infilarci dei buchi.
Al mattino abbiamo dovuto trascinare via i corpi. Apparentemente i morti ne attireranno di più durante la notte, quindi abbiamo dovuto allontanarli da Exchange. Abbiamo un paio di quei trolley che usano per spostare grandi scatole, quindi li abbiamo caricati e portati a Pickup. Apparentemente le persone danno un nome a tutto qui dopo qualunque segno sia sospeso sopra di loro.
Pickup è stato orribile. C'erano centinaia, forse migliaia di membri del personale morti ammucchiati. Non c'era odore, che era una benedizione. Apparentemente oltre a non sanguinare, queste cose non marciscono. La mia curiosità ha avuto la meglio su di me mentre li scaricavamo, quindi ho dato un'occhiata a uno dei più ritagliati. Sono solo pelle, o qualcosa che assomiglia alla pelle, fino in fondo. Nessun muscolo, nessun osso, nessun organo. Sono anche davvero vivi in primo luogo? Sembrano certamente avere ossa quando si muovono, martellando sulle pareti. E sono sicuro di aver sentito più resistenza della pelle quando il coltello è entrato durante la notte. Forse succede qualcosa a loro quando muoiono. Solo un'altra cosa nella sempre crescente lista di Merda Strana che aumenta, immagino.

Mi è successo qualcosa, dopo che lo staff ha attaccato l'altra sera. Ogni volta che vedi una situazione come questa in TV o in un film, come la fine del mondo o tutti sono intrappolati su un'isola o qualsiasi altra cosa, una volta che gruppi come il nostro iniziano a formare le persone sembrano sempre attaccarsi a vicenda. Combattendo per il cibo o il dominio o qualsiasi altra cosa. Questo non è successo qui. Apparentemente persone di altre città vengono di tanto in tanto, solo per fare il check-in o occasionalmente per scambiare se sono a corto di qualcosa. Ma tutto è sempre cordiale. Anche amichevole. Forse è la minaccia del personale, o forse il costante rifornimento di provviste nei negozi significa che non c'è molto su cui combattere.
Forse le persone sono semplicemente meglio di quanto generalmente ricevano credito. È un bel pensiero. Penso che continuerò così.

Una dozzina di persone si sono presentate alle porte questo pomeriggio da una città chiamata Trolleys. Apparentemente il personale ha sfondato le mura e distrutto la città durante la notte. Questi 12 sono gli unici sopravvissuti su oltre cento. Li abbiamo fatti entrare, ovviamente. Un altro punto nel pilastro della decenza umana. Più tardi, ho chiesto se qualcuno sapesse quante di queste città ci siano là fuori. Tra noi e la nuova gente, siamo riusciti a trovare oltre 20 nomi. 20 città piene di gente e chissà quante altre.
Il motto di questo luogo dovrebbe essere "Come è possibile". Sicuramente qualcuno, da qualche parte, deve cercare le migliaia di persone che devono essere qui.

Sono qui da poco più di 2 mesi. Non cambia molto, come sempre. Si presentano un paio di nuove persone, la stessa storia di tutti noi. Un bel viaggio per l’Ikea e improvvisamente sono intrappolati nella Casa dei Stramboidi senza volto di Billy Bookcase. Il personale attacca Exchange una o due volte alla settimana. Li uccidiamo e portiamo via i loro corpi, a volte prima fanno male a qualcuno. Hanno ucciso un ragazzo di nome Jared un paio di settimane fa. È stato terribile, francamente. Si è scoperto che gli umani normali continuano a sanguinare qui, anche se il personale no. Abbiamo fatto del nostro meglio, ma nessuno di noi è un medico.
Jared era un bravo ragazzo. Meritava di meglio. Noi tutti lo meritiamo.
Mi è venuto in mente un paio di giorni dopo, nessuno di noi stava davvero cercando una via d'uscita da qui. Non so nemmeno da dove iniziare.

Una di quelle specie di elicotteri quad con una fotocamera collegata ronzante ha superato Exchange oggi. Pensavo significasse che finalmente qualcuno ci stesse cercando, che l'aiuto stesse arrivando. Apparentemente non è la prima volta che succede. La stessa cosa è successa qualche mese fa e tutti sono ancora qui.
Non ho idea se ci abbia visto, non si è fermato se lo ha fatto. Ha continuato a volare fino a quando non siamo più riusciti a vederlo.

Nota: In base al tempo di recupero del diario, questa voce sembra allinearsi approssimativamente con il nostro primo test riuscito pilotando un drone all'interno di SCP-3008-1. L'analisi del filmato mostra un insediamento murato sotto un cartello etichettato "Exchange and Returns". I tentativi di ricollocamento dell'insediamento sono falliti. L'origine dei droni precedentemente avvistati è sconosciuta.

Ho iniziato a parlare alla gente delle cose che mancano di casa oggi durante la cena. Probabilmente non è stata la migliore idea che io abbia mai avuto, dopo che tutti sembravano piuttosto abbattuti. Un gruppo di persone qui ha famiglie. Mariti e mogli, figli. Cani. A quanto pare Franklin ha un lama da compagnia, anche se non sono sicuro di acquistarlo.
Ma a quanto pare alcune persone qui hanno delle lacune molto strane nella loro conoscenza. 3 di loro non avevano mai sentito parlare della Stazione Spaziale Internazionale, 2 sembravano pensare che █████ ███████ fosse il Primo Ministro e uno di loro apparentemente non aveva mai sentito parlare della Statua della Libertà. Anche io ci credo. Sembravano confusi quanto il resto di noi.
Più ci pensavo, più iniziava a spiegare alcune cose. E se il motivo per cui nessuno è alla ricerca di tutti noi dispersi è perché non siamo tutti venuti dallo stesso posto. Questo suonerà strano (forse questo dovrebbe essere il motto di questo posto) ma cosa succederebbe se tutte le persone qui provenissero da dimensioni diverse? Realtà? Qualunque modo tu lo voglia chiamare. Ho visto abbastanza programmi TV per conoscere la cosa. Sarah viene da un posto dove non c'è la Statua della Libertà. Non hanno lanciato una stazione spaziale da dove proviene Wasim. Se tutti qui venissero da posti diversi, anche da quelli che sembrano identici, non ci sarebbe il panico delle persone scomparse. Nessuna ricerca di massa. Saremmo solo un blip, una sola persona scomparsa in un mondo di notizie non-stop.
Bene. È un treno di pensieri divertente.
Ho appena realizzato che ieri è stato l’anniversario del sesto mese del mio arrivo qui. Mi chiedo se l’Ikea venda cappellini da festa. La routine qui è rimasta più o meno la stessa. Arrivano altre persone, una ogni paio di settimane circa. Le forniture alimentari vanno su e giù, ma non abbiamo mai avuto una grave carenza. Occasionalmente riceviamo un visitatore da una delle città vicine, di solito Checkouts o Navata 630. Di tanto in tanto effettuiamo il check-in tra di noi, di tanto in tanto scambiamo forniture se qualcuno è particolarmente a corto di qualcosa. È confortante, in un certo senso. Un promemoria che non siamo soli qui, un piccolo barlume di civiltà. A volte portano forniture mediche. Apparentemente c'è una farmacia a poche città da Checkouts che viene rifornita di tanto in tanto, quindi condividono ciò che possono. Non ho mai sentito parlare di un Ikea con una farmacia prima, ma a questo punto non sarei sorpreso se qualcuno inciampasse in un laboratorio di raccolta di organi dell'Ikea. Spiegherebbe sicuramente del personale.
Parlando dei nostri carcerieri senza volto, i loro attacchi sono peggiorati ultimamente. 3 o 4 volte a settimana ora, con il doppio del personale rispetto al passato. Non ho idea da dove vengano tutti o perché gli attacchi siano aumentati. Abbiamo provato a seguirne uno durante il giorno qualche settimana fa, io e Sarah. Volevamo vedere se andavano in una stanza del personale o qualcosa del genere. Non sembrava andare da nessuna parte, però, camminava a caso attraverso le navate. Siamo dovuti tornare indietro prima di trovare qualcosa.
Abbiamo rinforzato le pareti, cercando di armarci meglio. Certamente non mancano i materiali da utilizzare. Wasim ha fatto più balestre, ma è piuttosto lento.
Peccato che non vendano le pistole all'Ikea.

Nota: Non è entarto nessuno del nuovo personale in SCP-3008 nel Sito-██ nel periodo di tempo indicato in questa voce.

Gli attacchi stanno peggiorando ora. Quasi tutte le sere e con così tanto personale che i corpi si accumulano abbastanza in alto da consentire agli altri di arrampicarsi sui muri. Penso che siamo davvero nei guai qui.

Exchange è
Penso che Exchange sia andato. Siamo stati colpiti piuttosto male la scorsa notte. Non ci sono molte vittime, ma il muro è distrutto. Alla fine abbiamo capito perché anche gli attacchi erano aumentati. Una scatola di rifornimenti conteneva un pezzo del personale. Non ho idea di come sia successo, ma a quanto pare un pezzo di uno li disegnerà così come un corpo completo. Troppo tardi, in ogni caso, ci sono troppi corpi per noi da trascinare via e avere ancora tempo per riparare il muro prima della notte. Candace ha convocato una riunione. Ho il sospetto che si parlerà di abbandono di Exchange, forse di cercare rifugio in Checkouts o qualcosa del genere.
Si sta già facendo tardi però. Non credo che avremo tempo per farcela. Forse alcuni di noi ce la faranno. Dopo tutto, stavo bene per quella prima settimana al buio. Ma poi, quanto spesso posso continuare a essere fortunato.
Sto scrivendo questo solo per un senso di chiusura, immagino. Per me o per chiunque lo trovi. Se questa è la voce finale qui, spero che chiunque stia leggendo questo lo stia facendo fuori da questo posto.
La mia più grande paura? Se muoio stanotte, mi sveglierò di nuovo qui domani mattina.

Nota: Questa è l'ultima voce. Si presume che durante il tentativo di raggiungere l'insediamento "Checkouts" sia stato separato dal resto del suo gruppo da un'istanza di SCP-3008-2 in corsa e si sia ritrovato all'uscita.

versione della pagina: 6, ultima modifica: 30 Dec 2019 17:17
Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License

Privacy Policy of website