nn5n Foundation
Branch of SCP Foundation
nn5n: scp-047 Microbo mutageno
KeterSCP-047 Microbo mutagenoRate: 95
SCP-047
047.jpg
SCP-047 prima del recupero dal sito-laboratorio ██ sicuro, dopo una violazione di contenimento.

Elemento #: SCP-047

Classe dell'Oggetto: Keter

Procedure Speciali di Contenimento: SCP-047 deve essere contenuto in un contenitore ermeticamente chiuso in ogni momento, di 0,5 m x 0,5 m x 1 m. Questo contenitore deve essere bloccato nel magazzino 047A, dentro il laboratorio P3 a rischio biologico protetto 047b. Ogni accesso a attività all'interno di 047b sarà registrata da scansione biometrica, telecamera a circuito chiuso, e [REDATTO].

L’ingresso al 047b richiede l'autorizzazione del responsabile del progetto, in aggiunta ad almeno un'autorizzazione di livello 05. SCP-047 deve essere trattato come un Rischio Biologico Contagioso di Priorità 4 in tutti i protocolli, ed è compresa la quarantena obbligatoria in caso di esposizione. La suite q047 è stata fornita, in aggiunta al laboratorio 047b, per questo scopo.

In caso di contaminazione all'esterno di SCP-047-1, il protocollo di blocco 047-01 "Yersinia" deve essere attivato.

SCP-047 prima del recupero dal sito-laboratorio ██ sicuro, dopo una violazione di contenimento.

Descrizione: SCP-047 è una bombola di gas rotta e arrugginita, costituita da una lega di ferro-[REDATTO]. Quando è esposto all'aria aperta, il materiale del cilindro evapora lentamente, producendo un gas precedentemente documentato mutageno. Questo gas non ha alcun effetto sugli organismi eucarioti (ad esempio gli esseri umani), ma altera profondamente i procarioti, mostrando preferenze per la comune microflora umana - i microrganismi naturali che vivono sulla pelle e tutto il corpo. In rare occasioni queste mutazioni producono un "superbatterio" (collettivamente noto come SCP-047-1), un simbionte naturale con migliori capacità di sopravvivenza e con opportunistica patogenicità.

Anche se le caratteristiche di SCP-047-1 dipendono dalla specie del batterio base da cui deriva, ce ne sono alcune che sembrano essere generalmente presenti in tutti i casi della mutazione SCP-047-1:

  • Migliore capacità di sopravvivenza nell'ambiente naturale del batterio e ambienti simili;
  • Completo spettro di resistenza agli antibiotici;
  • Aumento del tasso di riproduzione e consumo di materiale a disposizione;
  • Sviluppo di una capacità di sporulazione in batteri gram-positivi;
  • Aumento della capacità di assorbimento, conservazione, e nella condivisione di plasmidi, in particolare nei batteri gram-negativi;
  • Trasmissibilità aumentata, a causa delle caratteristiche sopra descritte.

I campioni di SCP-047-1 sono normalmente debilitanti e virulenti. Tuttavia, rispetto ad altri SCP di classe Keter, va notato che SCP-047-1 ha un tasso di mortalità relativamente basso a causa della sua azione "leggera" attraverso i percorsi biologici.

Diversi ceppi di batteri sono selettivamente mutati da SCP-047. La mutazione di batteri in coltura è possibile, ma il processo sembra essere molto più efficace con i batteri che vivono su un ospite umano. In generale, la mutazione di simbionti naturali a fini sperimentali è incoraggiata. Dopo la rottura del contenimento il 30/01/2010 (Vedere: Report Incidente Yersinia), la mutazione delle specie patogene è vietata e tutti i campioni esistenti devono essere distrutti.

Tre specie in particolare di batteri mutati da SCP-047-1 sono degni di nota, a causa della loro partecipazione alla violazione di contenimento del ██/██/201█:

47a
D-15978 infettato con P-047-A, 2 giorni dopo l'esposizione iniziale.

Propionibacterium 047-A è un ceppo di P. acnes mutato da SCP-047.

  • Patogenicità: grave colonizzazione cutanea intorno a ghiandole sebacee. Modifica del pH della pelle a livelli che diventano tossici per le cellule cutanee. Massiccia infiammazione e infiltrazione di cellule immunitarie. Eventuale ripartizione della struttura della pelle che porta a setticemia.
  • Trasmissione: Trasmesso da pelle a contatto con pelle. Può rimanere attivo su superfici inorganiche fino a cinque ore.
  • Mortalità: Circa il 40% di tasso di mortalità. Segue il suo corso in 2-6 settimane. Sintomi molto visibili entro 5-10 ore ; contagioso entro 2-5 ore.
  • Gestione: Non appena i sintomi sono visibili, le vittime devono essere messe in quarantena. Le vittime decedute devono essere incenerite.

Streptococcus 047-C è un ceppo di S. mitis mutato da SCP-047.
  • Patogenicità: Inizialmente causa infiammazione della bocca e dell'esofago. Porta ad aprire piaghe in bocca, che si traducono con l’S-047-C che entra nel flusso sanguigno e diventa settico. La morte avviene solitamente a causa di endocardite infettiva.
  • Trasmissione: Un po' per via aerea, non viene trasmessa dal respiro, ma di tanto in tanto da colpi di tosse e sputando. Può rimanere attivo a tempo indeterminato per sporulazione.
  • Mortalità: Circa il 35% del tasso di mortalità. Può diventare una condizione cronica ricorrente, se non letale.
  • Gestione: Soggetti con qualsiasi segno di infezione della bocca dovrebbero essere messi in quarantena. Le vittime decedute devono essere incenerite.

Clostridium 047-A è un ceppo di C. difficile mutato da SCP-047.

  • Patogenicità: Sconosciuta. C-047-A è stato sviluppato da una coltura di tessuti e non è mai stato esposto ad un essere umano. Non ci sono campioni sotto controllo della Fondazione.
  • Trasmissione: Sconosciuta. Presumibilmente si trasmise attraverso la contaminazione fecale, come con C. difficile. A causa di spore più piccole e robuste, possono anche essere trasmesse per via aerea con flatulenze. Gli effetti di assunzione per via aerea di C-047-A non possono essere previsti.
  • Mortalità: Sconosciuta. Presunto rischio estremamente elevato di distruzione del rivestimento endoteliale del tratto gastrointestinale, con conseguente infiammazione, setticemia, colon ingrandito.
  • Gestione: Fino a quando ulteriori ricerche non saranno state eseguite, le vittime dovrebbero essere messe in quarantena e poste sotto osservazione medica per 24 ore, per sviluppare test diagnostici funzionali su questo ceppo. Le vittime decedute non devono essere incenerite fino a che un’adeguata ricerca eziologica non sarà stata eseguita.

Registro di recupero 047: SCP-047 è stato recuperato dal sito-laboratorio sicuro ██ da un Team della Fondazione di Recupero Rischio Biologico in risposta ad una situazione completamente compromessa in data ██/██/199█. I registri di prova indicano che il team di ricerca ha tentato di contenere [DATI CANCELLATI] in una classe-██ SCP-stabile del cilindro di pressione, che ha portato alla [REDATTO] combinazione con [REDATTO]. Una completa analisi molecolare di questa è disponibile in [REDATTO]. Il rilascio iniziale di gas quando SCP-047 era strutturalmente compromesso era sufficiente a causare una "fioritura" dei microbi di innumerevoli specie di SCP-047-1, uccidendo tutto il personale in laboratorio entro poche ore █. Lo staff del sito esposto ██ obbedì con il protocollo standard di quarantena/contenimento della Fondazione, e l'infezione è stata contenuta con successo.

Addendum 047-a (Incidente Yersinia): In data 30/01/2010, è avvenuta una grave infrazione del contenimento dei batteri mutati da SCP-047. In seguito a ciò, le misure di restrizione sono state modificate. Consultare il Report Incidente Yersinia per ulteriori dettagli.


Fonte ufficiale: SCP-047

versione della pagina: 37, ultima modifica: 12 Feb 2017 22:25
Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License

Privacy Policy of website